iniziazione al vino

Il blog è pensato per tutti gli interessati al mondo enologico. Ogni vino, oggi, è parte di una narrazione che va ben oltre le qualità intrinseche del prodotto stesso. Gli appassionati avvertono la necessità di instaurare un legame con il prodotto, puntando sul vissuto, sull’approccio, sull’esperienza, sulle storie gli aneddoti che vi sono associate e il vino si presta particolarmente a creare feeling con le persone introducendole nella realtà dei luoghi in cui nasce, nel talento, nella produzione e nella narrazione di una storia autentica che lo rende unico e riconoscibile. A tutti piace bere ma pochi sanno bere bene poiché il mondo del vino è molto articolato concatenando il prodotto, la sua trasformazione e conservazione, le implicazioni culturali, il rapporto con il territorio e le comunità locali, l’immaginario, lo stile di vita. Le “narrazioni” che leggerete vogliono essere sempre legate ai territori, alla cultura e all'arte. Il progetto nasce quindi dalla volontà di narrare una storia a volte in maniera molto divertente e pratica, a volte divulgativa, a volte più profonda ed esistenziale di questo mondo. Bere il vino deve essere quindi un Atto Culturale come nella religione è un atto Simbolico.

Come fare la enospesa: 10 regole per acquistare senza una relazione di permanente osmosi da un esperto di vino.

Come fare la enospesa: 10 regole per  acquistare senza una relazione di permanente osmosi da un esperto di vino.

 

di Alessandra Montagno, Wine Designer

 

La terza lezione vi aiuterà a superare i timori sull’acquisto di vino e di suggerirvi alcune strategie di acquisto senza brancolare …nel vino!

Mai acquistare il vino in piena estate in pieno inverno…ricordate che la conservazione e quindi la logistica è fondamentale !

 

1) CERCATE DI AVERE ALMENO UNA VAGA IDEA DI COSA VOLETE ACQUISTARE.

Il numero di bottiglie, il budget disponibile, la tipologia di vini. Cercate di andare al mattino che siete meno avezzi a degustare e quindi sarete più obiettivi.

 

 

2) DOVE ACQUISTARE E PERCHE’ ? FASCIA DI PREZZO MEDIO  : il SUPERMERCATO

Generalmente al supermercato ci si reca per fare la spesa generale quindi il carrello è già pieno di generi alimentari e non per i cartoni di vino quindi occorre vedere con quale scopo si sta comprando.

Lo svantaggio di acquistare al supermercato è che spesso la scelta si limita ai vini prodotti dalle grandi aziende in quantità elevata e raramente c’è del personale che possa orientarvi nella scelta.

Lasciando stare i vini da pasto …e ho detto tutto …guardate etichette che vadano almeno da Eur 6,00 …il minimo dico il minimo per un prodotto che valga di essere chiamato Vino !! PER FARE UNA BOTTIGLIA DI VINO OCCORRE ALMENO UN ANNO DI LAVORO QUINDI …FATE VOI !!

I supermercati sono ottimi per trovare vini medi e a volte si possono trovar delle offerte interessanti.

Scaricate da internet l’elenco dei vini che sono proposti. I supermercati in cui si può fare la spesa on line potete quindi trovare la carta dei vini e le offerte a riguardo.

Se avete uno smartphone usate il codice QR sulla bottiglia (se c’è) per avere più informazioni.

Il Carrefour e il Pam hanno una selezione di vini di bassa qualità e la media se la fanno pagare sin troppo…i primi sono francesi e la scelta di vini italiani è pessima !!!

La Coop fa delle promozioni acquistando vini regionali che possono essere interessanti quindi dotatevi di pazienza e smartphone e partite all’attacco.

L’Esselunga ha a mio avviso la miglior scelta dei vini con una buona selezione di medi e una area riservata ai vini da meditazione. Generalmente vi è un addetto che se ne intende…meno male ! e che può aiutarvi. Inoltre prevedono a richiesta il confezionamento per regalo.

On line nel sito Esselunga cercate nei prodotti il vino e scorrete, troverete le offerte e nel settore Idee in più  alla pagina Vino troverete notizie sul vino, sul buon bere,  Gusta e degusta e un enciclopedia dei vini per denominazione di origine . Nel catalogo per Natale Idee Regalo si possono trovare delle buone occasioni di vini da meditazione. Ricordate che vi è un ottimo Sommelier che gestisce il reparto vino all’Esselunga! Non prendo provvigioni ma quando una azienda lavora bene va detto !

3) DOVE ACQUISTARE E PERCHE’ ? FASCIA DI PREZZO MEDIO-ALTO : L’ENOTECA

Tre regole base:

L’enoteca deve essere climatizzata.

I vini devono essere conservati orizzontali.

I vini rossi da invecchiamento dovrebbero essere conservati al buio.

 

Entrate in enoteca senza farvi intimorire. Quindi se siete neofiti chiedete !E’ inutile passare tempo a guardare gli scaffali pieni di vini dai nomi incomprensibili: fatevi aiutare capendo come sia stata organizzata l’esposizione innanzi tutto.

Di solito le enoteche dividono i vini italiani per regioni e stranieri per paese d’origine e all’interno una divisione tra bianchi e rossi.

Alcune enoteche fanno assaggiare i vini, scegliete se potete una enoteca di zona che proponga degustazioni …sarà il modo più divertente di assaggiare un vino prima dell’acquisto.

Alcune enoteche hanno zone speciali a temperatura controllata o sono dotate di abbattitore quindi potete portare a casa un vino bianco pronto da servire !

I lati positivi sono la possibilità di cambiare i vini qualora sapessero di tappo o se presi in numero maggiore non fossero di vostro gradimento.

Chiedere sempre riguardo alla cura sui metodi di conservazione e stoccaggio dei vini. Controlliate anche la climatizzazione dell’enoteca …il vino non può essere conservato a temperature estive, alla luce e verticale !!!

Vi sono centinaia di nuove aziende e anche i vini cambiano rispetto alle annate quindi è impensabile essere esperti impeccabili quindi domandate:

Le domande da fare in enoteca:

Da quanto tempo questo vino è in enoteca?

Perchè questo vino costa così poco ? (sotto i 6 Euro)

Come è stato conservato questo vino ? (sopra i 20 Euro)

Ci sono offerte del mese e perchè ?

Avete delle aziende con cui avete un collegamento favorito?

 

4) DOVE ACQUISTARE E PERCHE’? FASCIA PREZZO BASSO-MEDIO-ALTO : LA CANTINA PRODUTTRICE.

Superata la fase Supermercato e Enoteca sarete pronti per l’acquisto di una Guida dei Vini e una volta scelta l’area partite per una gita fuori porta e andate nella prima cantina !!! Mi raccomando prima chiamate per sapere orari di visita. Generalmente la domenica sono chiuse ma se siete un gruppetto o gentili e entusiasti riuscirete a convincere il proprietario a mostrarvi l’azienda di cui è orgoglioso e appassionato anche nel giorno festivo !! Non pensiate che sia possibile nelle grandi cantine gestite come aziende che hanno generalmente il direttore vendite che si occupa della visita. L’enologo difficilmente lo troverete la domenica! Il mondo del vino nasce come passione e quindi la passione incontrerete e una volta che inizierete ad andare per cantine entrerete nel mondo del vino che non è una bottiglia di cui è la sintesi finale. Provare per credere !!!

5) DOVE ACQUISTARE E PERCHE’ ? FASCIA DI PREZZO MEDIO : ACQUISTI ON LINE.

Gli acquisto on line sono la nuova sfida dei produttori.

E qui che mi soffermerò molto……

Ricordando che è essenziale la modalità con cui è conservato il vino non azzarderei a comprare on line un vino costoso e estero senza conoscere le modalità di trasporto e conservazione nel viaggio !!! rischiate di mettere in cantina aceto e non lo sapete …..ma lo scoprirete…solo vivendo !!

Se conoscete la cantina PERSONALMENTE potete farvi spedire il vino di particolar pregio.

 

6) I MOTORI DI RICERCA

Ci sono motori di ricerca che aiutano ad individuare il vino che già conoscete ed individuare il miglior prezzo.

Ci sono siti di vendita generalisti che offrono molti prodotti ma non aspettatevi la professionalità di siti specializzati.

Ci sono siti di vendite flash che durano pochi giorni : diffidate generalmente sono delle partite avanzate che devono essere smaltite ….e chissà come stoccate (callwine.com; centovigneitalia.it; comunianvini.it; vinaio.it; vinimania.com; wineshop.it; wineexplorer.it ).

7) I GRUPPI DI ACQUISTO

Più persone acquistano meno paghi !! Le aziende normalmente sono pre selezionate. Richiedono una registrazione per gli acquisti comuni.

Il limite è la scelta limitata ma spesso sono prodotti medio buoni (vinix.com,  goodmakers.it)

8) CLUB DI ACQUISTO

Il servizio prevede che il club scelga ogni mese una selezione dei vini. Valutate bene le condizioni dell’offerta e il diritto di recesso (vinitalyclub.com; 3wine.it)

9) ASTE ON LINE

Quando sarete esperti…ma davvero esperti ! potete passare alle aste, la più semplice è quella su ebay. L’asta permette di aggiudicare un vino a prezzi competitivi se siete abili e veloci ! La incognita rimane la conservazione del vino.

10) FONDO DEL VINO.

Quando sarete davvero degli intenditori, potete investire i vostri risparmi su un fondo del vino : anche in questi anni disastrosi ha avuto dei contraccolpi quasi nulli e in parte ha anche guadagnato !

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 dicembre 2013 da in Uncategorized.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: